Workshop CLASA @IUAV 2009

Laboratorio performativo guidato dal Prof. Renato Nicolini [special mention]

“La poetica dell’effimero. Ma, nell’incertezza del modo in cui si può fare progettazione architettonica e urbana in Italia (nella crisi dello spazio pubblico e dell’idea stessa di pubblico), si può affermare che la narrazione di una città è la forma più alta di progetto oggi consentita. E narrazione, uso effimero, desiderio, immaginazione sono termini in stretta relazione l’uno con l’altro. Abbiamo lavorato sui concetti di “analogia”, “relazione”,“transito”,“uso effimero e spettacolare dei luoghi”.

le tavole di sintesi

tre progetti

foto dalle performances

la squadra dei docenti

g.lopez, a.cannizzaro, r.nicolini, m.darò, a.minniti

venezia

venice